• medicina estetica Mantova
  • medicina estetica
  • medicina estetica Mantova

Il Laser Alessandrite Syneron Candela , rappresenta il n. 1 dei laser epilazione oggi presente sul mercato.

Il principio su cui si basa l'epilazione laser è quello della fototermolisi selettiva secondo cui, utilizzando specifiche lunghezze d'onda, si può ottenere un determinato effetto biologico con minimo danno su tessuti circostanti.

in questo caso il nostro bersaglio è il bulbo del pelo e il tessuto da preservare è la pelle.

La luce emessa dal laser, oppurtunamente calibrata, viene assorbita dalla melanina del pelo e da qui giunge in profondità nel derma fino alla regione del bulbo pilifero, dove viene assorbita e trasformata in calore con conseguente necrosi termica e caduta del pelo.

Epilazione medicale permanente e non definitiva perchè ?

non è mai corretto parlare di epilazione definitiva ma di una epilazione duratura nel tempo ( permanente ) a cui fanno seguito alcune sedute di mantenimento. In realtà nessuno può mai debellare un pelo che non si è ancora formato ( follicoli silenti ) e, poichè le nostre cellule germinative sono in continuo sviluppo, possiam trattare solo quelle già esistenti; le altre vanno debellate nel tempo.

La loro attivazione può dipendere da:

- fattori genetici

- assunzione di farmaci

- fattori ormonali

- fattori fisiologici

Ne consegue dunque, che un' eliminazione definitiva intesa come " per il resto della vita " risulta decisamente illusoria.


Quante sedute sono necessarie ?

Il pelo è caratterizzato da un proprio ciclo vitale che viene suddiviso in 3 fasi:

Anagen = fase di crescita

Catagen = fase di involuzione

Telogen = fase di riposo

Questo ciclo può variare in base al distretto cutaneo dove il follicolo pilifero si trova, all'assetto ormonale, all'età, al peso, alla familiarità.

Solitamente un ciclo si completa in un periodo compreso tra i 20 e 45 giorni.

Nella fase Anagen, cioè la fase di crescita, il pelo è direttamente collegato alla base del bulbo pilifero ( zona che permette la formazione del pelo) il quale fa da " filo conduttore" trasferendo l'energia luminosa, trasformata in calore, direttamente all'interno del bulbo.

Per questa ragione solo i peli che al momento della seduta di epilazione si troveranno in fase Anagen non ricresceranno (circa il 20% a seduta) . Gli altri peli nonostante vengano vaporizzati durante il trattamento ricresceranno.

L' epilazione medicale, per questo motivo si raggiunge in modo progressivo con sedute mensili che possono variare da un minimo di 6 a un massimo di 8-10 sedute, a seconda del quadro clinico.



Tecnologia Laser VS luce pulsata

Troviamo sostenitori dell'una e dell'altra tecnologia, in realtà se sia meglio una o l'altra non è questione di opinioni personali, ma per capirlo bisogna avere la conoscenza tecnica necessaria.

Le luci pulsate per epilazione lavorano su lunghezze d'onda circa tra i 600 e 1200 nm ( la luce colpisce tutti i colori compresi in questi valori, dal blu al rosso, compresi i vari colori dei peli). I Laser lavorono in modo selettivo su una sola lunghezza d'onda (es. Laser Diodo 808 nm , Neodymio Yag 1064 nm , Alessandrite 755 nm ).

Partendo dal presupposto che laser e luci pulsate, dispongano di potenze simili, immaginate la potenza di una luce pulsata che colpisce tanti colori e che divide la sua potenza fra tutti i colori dello spettro di luce, rispetto allo spettro di lavoro di un laser che si concentra su una sola lunghezza d'onda, risultando molto più selettivo sul pelo.

Lunghezza del pelo prima del trattamento

Il pelo deve avere la lunghezza di circa 0.5 millimetri perché possa fare da filo conduttore all’energia per raggiungere la radice e debellarla. Un pelo troppo lungo si brucerebbe prima di arrivare alla cellula germinativa. Un pelo totalmente rasato non verrebbe trattato correttamente perché l’energia incontrerebbe soltanto la pelle. Si consiglia pertanto di non effettuare cerette nel mese precedente al trattamento, ma accorciare il pelo con la lametta 3 giorni prima della seduta.

Come si svolge una seduta di epilazione

Il giorno del trattamento il paziente verrà prima di tutto visionato per constatare il corretto stato di equilibrio della pelle, questo per garantire la migliore riuscita del trattamento.

Il trattamento prevede le seguenti fasi:

• Detersione dell’area con detergente specifico non fotosensibilizzante

• Adattamento dei peli secondo le caratteristiche richieste dall’apparecchiatura (accorciatura, rasatura o altro)

• Eventuale schermatura dei nevi o di macchie

• Inizio trattamento foto epilazione con laser Alessandrite

• Completamento del trattamento con crema idratante

• Chiusura del trattamento con raccomandazioni per il post trattamento

Raccomandazioni post trattamento

Nei giorni successivi alla epilazione laser,ed in particolare per le 48 ore successive al trattamento, si deve aver cura di non esporsi direttamente ai raggi solari, né a quelli delle lampade solari, né tantomeno bisogna fare saune. La pelle ha subito un trattamento termico ed è quindi più delicata e fotosensibile.

Tempo di caduta dei peli

I peli trattati, se in fase di crescita, cadono nell’arco di tempo che va da 1 a 10 giorni dopo il trattamento

Durata seduta 15 - 60 minuti
Frequenza 5 - 8 sedute cadenza mensile
Recupero immediato
Anestesia Nessuna
Stagionalità Ottobre - Aprile
Zona trattamento Tutto il corpo

PRENOTA LA TUA VISITA GRATUITA:

Tel 0376220800

info@sanitasservizi.it

Per qualunque richiesta di informazioni, compilare il form seguente.

Vi risponderemo il prima possibile.

* Campi obbligatori

Inserisci il codice riportato nell'immagine

Ho letto l'informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.

MEDICINA ESTETICA | 6, Piazza Mozzarelli - 46100 Mantova (MN) - Italia | P.I. 02178160202 | Tel. +39 0376 220800 | info@sanitasservizi.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap Feed RssFeed Rss
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite